[Traccia] Masquerade 7

Si organizza la partenza per Rorschac, dove si trova l’Istituto Tibetano presso cui Lord Sinclair sta seguendo un seminario sulla guarigione e la magia tibetana. Il viaggio con il Jet del vescovo è tranquillo, nessun inghippo, nessun contrattempo. Così i nostri raggiungono il luogo e scoprono di doversi infilare all’interno dell’Istituto nel bel mezzo di un seminario. Fortunatamente con qualche trucchetto strategico e taaaaanto stile da parte di Leonore riescono a non dare troppo nell’occhio e a parlare con Sinclair.
Il vampiro spiega, per sommi capi, che durante la seconda guerra mondiale, Hitler aveva in effetti alcuni interessi riguardo alcuni “tesori” e che per impedire cadessero in mani “sbagliate” li abbia imbarcati, così si racconta, su sottomarini tedeschi andati poi dispersi alla fine della guerra. Racconta anche che uno dei sottomarini è stato ritrovato in zona Edimburgo, ma non conteneva alcun tesoro. Dunque Sinclair invita il branco a casa sua, in Scozia, per organizzar loro un incontro con un Maestro Tibetano, Rinpoche Tseten. Così i nostri partono di nuovo, solo che, quando si svegliano si trovano in un deposito un po’ fatiscente. Dopo una prima incomprensione con le guardie a sorveglianza del velivolo (scusate, è uscita la mia vena bastarda, dovevo troppo farlo!), vengono accompagnati a casa di Adam Sinclair ed è il caso di dirlo: lui si che ha vinto la guerra. Ora bisogna solo attendere l’incontro con il Rinpoche, chissà che altre storie racconterà…

Precedente LA FILOSOFIA DI SHEKINAH Successivo [Dieci] Masquerade 12

Benvenuto Figlio delle Tenebre, vuoi lasciarci un commento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.