The Last battle

Questo è l’abominio dell’ultimo combattimento… è stata un’esperienza traumatizzante, e Dagmar è solo l’infante di Sammet…
I PG escono dal cancello dell’enorme villa, sono in sei, con Alison, la cecchina, che tiene sotto tiro il bersaglio Tzimisce dalla finestra della stanza del secondo piano (e non ha MAI sparato….)
La notte è fredda, l’aria limpida, una fresca brezza scompiglia i capelli … Dagmar è lì, non tradisce paura, il suo sguardo è fermo e deciso. Dopo una breve chiacchierata, Emily sfodera le sue capacità di seduzione, riesce ad avvicinarsi a lui che, poco dopo, esprime la chiara intenzione di andarsene… Errore fatale, Emily sbotta in una battutaccia, Dagmar si gira, gli occhi iniettati di sangue, gli artigli sfoderati, si è incazzato di brutto… Aggredisce Emily, cerca di ferirla, lei non può fare altro che cercare di schivarlo. Joe, Kain, Andariel , Wolf e Shekinah non riescono a far nulla, ormai lo scontro è inevitabile, Emily usa gli artigli, cerca di ferirlo, al secondo tentativo le riesce di infliggergli un colpo ben mirato, lui barcolla e si oscura… attorno a lei c’è silenzio, i suoi occhi risplendono nel buio come quelli di un terribile e mortale felino. Si guarda attorno, lo cerca … Di punto in bianco indica ai compagni un punto del giardino. Andariel, si ricorda di avere in tasca una carta da gioco, l’asso di fiori… con uno scatto fulmineo tira fuori la carta e l’accende con l’accendino lanciandola verso il presunto obiettivo… La carta cade in terra consumandosi tra le deboli fiammelle… (Come consumare le azioni di Velocità…) Il Brujah non si arrende, sfodera l ‘accendino e lo passa nel vuoto davanti a lui….(Ma che cazz’…) centra l’aria…. Il suo viso si contorce dall’ira, incazzato come un un bufalo fissa il vuoto… e poi…

Master:”Non l’hai preso…”
Andariel: “Allora ci piscio sopra…”
Master: O____O
Andariel: “Sì, e se devo uso anche un punto sangue…”

Joe intuisce che il pericolo sta aumentando, decide seduta stante di … spostarsi in un luogo più sicuro…. (E bravo Joe!) . Kain decide di non starsene con le mani in mano, contatta le sue ragazze e le fa uscire con due Molotov, arriveranno il turno dopo…. e poi lancia il suo “Palmo di fiamma” verso il bersaglio. Il fuoco prende il braccio di Dagmar che fa un balzo indietro e, cercando di schivarlo, perde la sua oscurazione… La situazione diventa incandescente, Wolf si fa prendere dallo spirito della battaglia, in un lampo estrae i suoi fucili… e spara. I primi colpi vanno a segno, il vampiro non accenna di muoversi, subisce il contraccolpo delle pallottole di Wolf e sibila nel buio… Non contento, il Gangrel lascia cadere uno dei suoi fucili e sfila dall’impermeabile il suo fido AK-47… è un massacro, la raffica del mitra prende in pieno il vampiro… e con l’altra mano spara con la doppietta… centrando Shekinah davanti a lui… (Un grandioso tiro di mira!!!) A questo punto i suoi compagni, intuendo un’altra raffica, si buttano a terra…. (La fiducia nella mira di Wolf…. Joe dice che combatte con le armi di Topolino… Shekinah dice che le ha trovate nell’ovetto….) e Wolf spara di nuovo…. ovviamente sbagliando di nuovo la mira…. (La maledizione dei dadi incombe sui tiri di Wolf….). Senza perdere tempo, Shekinah si rialza e corre verso il nemico, coltello e pistola, i colpi vanno a segno (E ci mancherebbe, gli è addosso….) . Nel frattempo, le ragazze di Kain raggiungono il cancello della villa, allungano le Molotov a Kain… Mentre Kain allunga la mano Emily ne approfitta per sferrare un colpo a Dagmar, lo prende in pieno e lui cade a terra… scomparendo di nuovo. Emily sgrana gli occhi, si guarda di nuovo attorno e…. con una violenza inaudita pianta gli artigli a terra… centra il vuoto… dal fondo arriva la Voce di Kain, le dice di spostarsi, Emily volta le spalle e, mentre cerca di allontanarsi viene presa alle spalle dallo Tzimisce che cerca di morderla. Shekinah è un fulmine, con una fila incredibile di successi (10,10,10, 9, 9, 8, 7…) Gli molla un destro da paura liberando Emily dalla presa!!! Da qui inizia la scena delle Molotov… Kain lancia la bottiglia… spenta… ma sbaglia mira, lo scopo è far cadere la benzina sul vampiro…. (boh) Andariel percepisce lo “scannaggio” della mira e tira fuori i suoi coltelli da lancio cercando di rettificare il tiro… ci riesce solo parzialmente (non è mica facile beccare una bottiglia al volo…) e qualche schizzo arriva sullo Tzimisce. Poi, c’è il problema che nessuno ha l’accendino da tirare

Kain: “Nessuno ha uno zippo???”
Master: “No, sono tutti accendini a gas….” (ihihih)

e allora… Kain cerca di lanciare il suo “Palmo di fiamma…” ma…. mi sa tanto che con i tiri del cacchio che ha fatto gli rimane sulla mano…. riescono comunque ad accendere la benza…. ma il vampiro si è spostato…. quindi non prende fuoco. Andariel è vicino a lui, lo colpisce con la spada…. (e cazzarola, è messo male, se non lo centrava neanche lui…. ma è proprio sfiga….) Dagmar cade a terra…. scomparendo di nuovo…. (Allora è un vizio…. O E’ IL MASTER CHE HA UNA FORTUNA SFACCIATA CON I DADI?????)….

°¤.(¯`´¯)¸.¤

dunque dicevamo…
Ah sì, beh, a questo punto interviene quel genio di Sammet, che se n’è stato quatto quatto in disparte a guardare il suo “figliolo” intanto che si faceva massacrare dalle botte di culo dei PG… Si avvicina di soppiatto cercando di portarselo via. Qualcuno, allora, (Kain) ha la brillante idea di attirarlo con una scusa qualsiasi, in modo che gli altri potessero finire Dagmar. Se ne esce con “Ehi! Lo so che vuoi il cd, te lo do io!” Da bravo Tremere richiama mentalmente la sua prole ordinando di portare fuori un CD qualsiasi che assomigliasse all’originale…. e poi scompare (Tipico di Kain…ormai abbiamo imparato il trucco, prima offendi e poi scompari…)
La piccola Luna, al piano di sopra, si affaccia alla finestra col CD in mano… Qui inizia il momento tragico della serata. Kain si oscura e si avvicina al cancello, ma non lo può scavalcare perchè rischierebbe di perdere l’oscurazione. Wolf si lancia verso il cancello e lo scavalca con un balzo felino… inzomma… beh, comunque lo scavalca e con gli artigli della bestia inizia ad arrampicarsi per la facciata della casa. Arrivato al piano di Luna allunga la mano per afferrare il CD e…. (destrezza + atletica per scendere…. non mi azzardo a dire che razza di tiri ha fatto, una fila di 1 che non finiva più…) Vola rovinosamente giù dalla finestra. Zoppicando si avvia verso il cancello, prima di allungare il CD tra le sbarre a Kain, cerca di scavalcare di nuovo…(ma perchè?) inutile, la caduta è stata davvero terribile. Allora allunga il CD tra le sbarre…. (e quanto ci voleva?)
Kain prende il cd e lo solleva in aria. Sente una mano che lo afferra e lui lo lascia andare…. Sammet si toglie dalle scatole (era ora). A questo punto Joe ha un lampo di genio…. ” Wolf… ma prima le ragazze sono entrate ed uscite… il cancello era aperto….” .
Al povero Dagmar pensa Emily, invocando uno dei suoi oscuri poteri lo dissolve in pochi istanti… ormai era a terra….
Wolf afferra di malavoglia la maniglia del cancello…. e lo apre… “è vero…”
Ma il tormento Dagmar è finito. A quando lo scontro con Sammet????!!!

Baci e abbracci, Azzie

°¤.(¯`´¯)¸.¤

Sono tempi oscuri… se le battaglie non si fanno avanti… beh, non c’è problema, i PG se le cercano!
La decisione è “Andiamo a far fuori i licantropi di Cella…” (Tanto per ammucchiare PX N.d.M.). Nell’auto si sta stretti, l’attrezzatura e Joe che cerca di schivare Shekinah… il più è non essere fermati per la strada. Nessun problema, il viaggio fila liscio e riescono a parcheggiare in modo da non farsi beccare all’istante. La notte è fredda, la cascina è buia. Attorno nessun rumore se non il lieve respiro del vento che muove piano l’erba… Scendono dall’auto appostata di traverso sul ciglio della strada. Come fare? C’è il rischio di trovarsi in un massacro… Se quelli si accorgono della presenza della compagnia è facile che escano tutti in botto… e sono tanti… e grossi! Beh, alla fine l’idea è semplice, Wolf si deve tramutare in lupo e farsi notare davanti alla porta principale, Emily e Andariel si appostano di fianco alla porta aspettando che escano le prime “vittime” … usando il quietus non le sentiranno nemmeno guaire… Nel frattempo Joe e Shekinah si appostano in fondo al cortile…
Emily e Andariel sono due ombre che si spostano nella notte, nessun rumore… si appostano senza problemi e senza il minimo cenno di nervosismo… Wolf avanza trotterellando sul sentiero d’ingresso… le sue zampe ticchettano nella ghiaia, si guarda attorno nervosamente, poi si ferma e inizia ad ululare in modo pietoso. La porta ha uno scatto, cigola… sulla soglia compare la Signora che aveva cercato di ingannare Kain… si accorge subito di Wolf che uggiola in modo infame e inizia ad arretrare sul viottolo… esce dalla porta, di poco, ma sufficientemente per accorgersi che qualcosa nell’aria non va per il verso giusto. Andariel ed Emily sono scoperti. Il tempo di lanciare il quietus… E la battaglia inizia a colpi d’artigli… Wolf riprende la sua forma originale, si è accorto che dietro la Signora ci sono altri due Cagnolini… scatta verso la porta, le 44 sono puntate alla testa della signora… nessun rumore, solo altro sangue che si aggiunge sulle mani e sul volto di Andariel… di fianco a lui sente un sibilo, vede con la coda dell’occhio la punta della freccia d’argento di Shekinah che saetta verso la Vecchia… e viene intercettata al volo dalla sua mano adunca… subito dietro… un altro lampo… e questa volta si intuisce il ringhio soffocato della Signora che viene centrata al fianco… un secondo… e anche Joe compare con la spada sguainata… un colpo… due… La furia della Signora si fa quasi tangibile. Un artiglio cala minaccioso sul Ventrue… che cade a terra in una pozza di sangue… riesce solo a intravedere… un bagliore… le 44 di Wolf hanno fatto fuoco di nuovo, la Signora finalmente cade…
Dall’interno della cascina si sentono degli ululati… solo il tempo di rendersi conto di ciò che succede ed eccoli, sono otto, grossi, minacciosi e ringhianti… pronti alla battaglia. E’ un vero massacro, sangue e fuoco, artigli, graffi e ferite profonde… Andariel si sta spazientendo “Ma dove c***o sono i Demoni-ombra???” Di loro nessuna traccia. Sheky si prepara di nuovo, le sue frecce sono pronte a colpire. Uno scatto… il panico… la balestra ha fatto cilecca… la freccia dalla punta argentata non è partita, è rimasta malamente incastrata nell’arma. Il filo teso ha frustato l’aria e si e accasciato di fianco al corpo di legno della balestra… Shekinah è presa dalla collera, stacca con furia la freccia dall’arma e si precipita sul bersaglio, ha deciso che deve morire e morirà. Si lancia a tutta velocità contro il licantropo, il braccio alzato, l’ira che le distorce il volto… è un fulmine, la freccia si pianta nel petto della bestia che ulula disperata arretrando… Shekinah sogghigna… “Non è ancora finita…” Nella sua mano compare un’altro paletto… (Scusa la ragazza con potenza3…) La seconda freccia gli fracassa il cranio e un ululato si spegne con lui.
Stanno cadendo, i PG sono allo stremo, Andariel è stremato, Wolf inveisce contro i colpi della pistola che calano a vista d’occhio… Shekinah ha perso la balestra… e ora… Non c’è tempo, un boato squarcia la notte, calcinacci, pietre e altro sangue rimbalzano a terra… Metà della casa è esplosa. Un attimo di smarrimento, i Demoni ombra compaiono tra la polvere… Alcuni licantropi sono rimasti sepolti sotto le macerie, altri sono andati in pezzi… ma si sentono nuove grida provenire dall’interno, il piano di sopra sembra affollato, dal muro sgretolato del pianterreno se ne contano altri quattro…
Demoni saltano al secondo piano… la lotta continua… urla, latrati e sangue… finché gli ultimi licantropi cadono a terra… teste di lupo, abiti ridotti a stracci ed il freddo della notte…
Un secondo di quiete, dalla cascina giunge il tramestio confuso di altre minacciose creature… Il loro respiro arriva confuso, accompagnato da una chiara luminescenza… la compagnia guarda l’interno della casa attraverso lo squarcio nel muro. Un signore in abiti da lavoro è di fronte a loro. Assomiglia ad un contadino… ma è accompagnato da uno strano chiarore. Lo spirito guida di Wolf dice che è uno spettro che sta intimando loro di allontanarsi da lì, altrimenti lascerà uscire gli “altri”. La compagnia arretra con un bilancio di circa una trentina di cadaveri di Licantropo alle spalle…
Tranquillamente si avviano verso l’auto parcheggiata poco distante… Non è finita…

Il Destino è scritto dagli Eroi!

°¤.(¯`´¯)¸.¤

L’apocalittico scontro con Iarguath è stato veramente spettacolare, abbiamo avuto le prime “storie pese” delle acrobazie di Andariel. Fantastico, un Drago di 24m di altezza per 200 di lunghezza… insomma, direi che non è cosa da poco, senza contare la mega-figata dell’elmo della Dea della Vendetta… insomma, eccezionale. Un salto “Spazio-Tempo” e un cimitero pieno di demonietti, difficile ricordare tutti i particolari della battaglia… sangue ovunque (= vampirelli contenti) e dei numeri a metà tra il circo e Matrix… (Si ringrazia Andariel per la colonna sonora…)… Comunque non è stato un combattimento all’ultimo sangue, nonostante rimpiangeremo il Gangrel ucciso (No no, non era Wolf… si tratta di Ronnie, il Flagello del territorio semi-libero… di Viadana… ) direi che i miei adorati PG se la sono cavata egregiamente.
Stranamente non abbiamo sentito troppi rutti (vero Andariel??) sarà che l’emozione e il tempo incalzante del combattimento non ha lasciato posto a troppe stronzate… Un elogio particolare al nostro Joe, complimenti, hai raggiunto il record di vite e non-vite salvate… stavo pensando di aumentare di un punto la tua umanità…
Da non dimenticare nemmeno le performance di Sheky e Wolf (Anche se Sheky è stata ferma per quasi tutto il combattimento l’exploit è stato d’effetto….)… ma non scherziamo, l’unica cosa che ha fatto il nostro Gangrel preferito è stato attaccare, attaccare e attaccare… minchia, ha staccato una rotula a un Drago Leggendario, mica ca**i!!!
Bravi i miei bambinelli, siete grossi!!!

Precedente Camarilla Nights - Pagelline Successivo Saigon