[DIECI] La resurrezione del Padre Sessione 3

Sessione 3 del 16/11/2017

Sir Wilfred: «Siccome se non hai una scheda non esisti sei un fantasma meta-player!»

Master: «Ok, in auto siete in cinque.»
Prof: «Perché siamo in cinque? Noi tre, Anna…»
Master: «Perché siete, voi tre, Anna e Saigon.»
Prof: «Ma Saigon si teletrasporta, non conta!»

Prof «Puoi farmi diventare più piccolo?»
Saigon (PNG): «Sì potrei, ma non so se approveresti.»
Prof: «Non importa, puoi farmi diventare più piccolo?»
Saigon: «Sì, potrei, ma poi non lamentarti se non ritrovi tutti i pezzi…»
Sir Wilfred: «Beh tanto sei un vampiro, braccia e gambe ricrescono… poi hai anche Robustezza!»
Prof: «No, mi sa che passo. Perché non lo fai tu? Tu non ce l’hai Robustezza, con te è anche più facile!»

Prof: «Ma come si sente Kain? Insomma, sì, sai, ad essere 4/5 di Caino? K a i n… »

Kain (PNG): «Vengo anche io!»
Prof: «Ma non hai le gambe! Dov’eri quando c’era da studiare la telecinesi?»
Sir Wilfred: «Eh? Eh? Hai saltato le lezioni eh? Ribellino!!»

Sir Wilfred: «Sasha sii seria!»
Kain: «In effetti sembra più intelligente.»
Prof: «Ha l’aspetto di almeno 5 in Intelligenza.»
Sasha: «Ma non ho 5 in Intelligenza!»
Master: «Appunto…»

L’ora è tarda. Parlando con il pomello di una porta…
Pomello: «Chiiii vaaaa laaaa?»
Prof: «Salve… cerchiamo Tiberius.»
Pomello: «Il padrooone nooon è iiin caaasaaa.»
Prof: «E quando torna?»
Pomello: «Sono un pomello, non un’agenda!»

Sir Wilfred: «Stiamo davvero disquisendo con un pomello?»
Sasha: « BASTA! BUTTO GIÙ LA PORTA!!»
Master: «Per la serie Keep calm and butto giù la porta.»

Prof: «Facciamo la classica cosa che non va mai fatta?»
Sir Wilfred: «Innaffiamo i fiori?»

Discorsi da fantasmi…
Sasha: «Qual’è il segreto che devi custodire?»
Trevah (PNG): «Ho nascosto il CD in chiesa.»
Prof: «Eh? Hai nascosto il chili in chiesa?»

Accanirsi su un povero PNG…
Sasha: «Cosa contiene il CD?»
Trevah: «Un canto Salubre…»
Prof: «Salubre? Nel senso… un canto canottiera?»

Precedente Discorsi da VampirLi Successivo Morticia, sempre attuale

Benvenuto Figlio delle Tenebre, vuoi lasciarci un commento?

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.