[TRACCIA] La Resurrezione del Padre Sessione 5

Sessione 5 del 22/12/2017

Oltre a tutto quello che è accaduto con Kain, a Serrungarina è arrivato uno strano sopite.
Un anziano signore, dall’aspetto nobiliare, che si è presentato a Franco come Sir Tristan Rhydian Cadwaladr, di origine scozzese, venuto in Italia per scoprirne i “tesori nascosti” come Serrungarina.
Discorrendo col gentile ospite scoprono che si tratta di un Mago dell’Arcanum, di cui i nostri cari Tacchinelli hanno ucciso una componente un paio di mesi addietro.
Trovano il vecchio mago sorprendentemente propenso ad insegnare loro, sempre se sono portati, la magia.
Siccome servirà un, seppur breve, test per poterlo capire, ma i nostri sono attualmente un po’ indaffarati, si assicurano che Sir Tristan rimarrà ospite a Serrungarina per qualche tempo ancora, prima di partire per l’ennesimo viaggio.
La prossima meta è in dubbio tra Citerna, dove si trova il rifugio di altri due componenti della cricca di Arkos, oppure salire a Viadana, dove Kain spiega sono state nascoste le ceneri di Arkos all’interno di un urna. Lo stesso Kain le aveva riposte in uno scomparto segreto nel suo vecchio rifugio, quando ancora non era in Caccia di Sangue.

La decisione cade sul recupero delle ceneri, quindi il Prof chiama Wolf per chiedergli un rifugio temporaneo, quindi partono subito dopo un veloce “spuntino”.
Il viaggio è tranquillo, poco traffico e nessun incontro con la Rosa Bianca, tuttavia, appena usciti dal casello dell’autostrada trovano un incidente in una strada poco trafficata. Due auto si sono scontrate e tra le lamiere si sentono alcune voci e lamenti di qualcuno che è ancora vivo, ma chissà per quanto lo sarà ancora.
Sasha estrae due persone da un’auto, ma un crocefisso benedetto che stava appeso allo specchietto le arriva in faccia, ferendola, il Prof estrae un terzo umano, gravemente ferito ad una gamba, mentre Sir Wilfred estrae un’altra persona ancora viva ma incosciente.
Chiamano i soccorsi, mentre il Prof presta le prime cure mediche. Perdono circa un’ora di tempo, per la trafila burocratica, ma hanno salvato la vita a queste persone.
Riprendono il Lince e si riavviano in tutta fretta per andare da Wolf.
Vengono accolti dalla guardia al cancello e da Ermenegilda, prima di poter parlare col Gangrel che gli affida un capanno abbastanza grande nella zona industriale, accanto al suo attuale Rifugio.
Così i nostri, dopo aver speso un po’ di tempo in chiacchiere per capire se Wolf sa dove si trovi questo Rifugio di cui parlava Kain, si dirigono verso il capanno e intanto scoprono che Kain faceva parte della stessa Coterie di Wolf e che lo stesso Gangrel non sapeva nemmeno che il Tremere fosse ancora non-morto…

Precedente I Vampiri e il buio Successivo [TRACCIA] La Resurrezione del Padre Sessione 6 e 7

Benvenuto Figlio delle Tenebre, vuoi lasciarci un commento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.