[Traccia] Black Rose Capitolo 3 – Sessione 8

blackrose cap 3

NEW YORK

Il Doc riceve la chiamata di Nikky che lo avvisa dell’attacco, del sangue acido del demone e del fatto che potrebbe non avere più un braccio.
Tutto questo mentre Greg è intento a staccarsi a sua volta un braccio per lanciarlo da un palazzo al tetto di quello di fronte (Vi ricordate vero che erano su un tetto dopo aver fatto le pulizie e guardavano sul tetto di quello di fronte, dove avevano scorto sprazzi di aura magica di cui non capivano la natura vero? NdSheky).
Il braccio di Greg atterra di la e sembra non succeda nulla, questo incoraggia lui, Don Esteban e Iang a saltare sul tetto del palazzo di fronte.
Chi saltando, chi aiutandosi con tentacoli d’ombra, raggiungono il tetto, dove trovano un sigillo di cui non capiscono la natura. Greg, che non ama stare con le mani in mano (e qui la battuta era d’obbligo ragazzi!) lancia il braccio che già si era staccato nel sigillo, scoprendo che si tratta di un portale.
A questo punto non resta che entrare tutti quanti (anche perché un solo braccio morto in una stanza a cui si accede con un portale potrebbe destare sospetti…) e vedere dove li porta.
Come sospettavano si ritrovano nella stanza sigillata all’ultimo piano del palazzo della Lust&Luxury.
La stanza è buia e priva di ossigeno, dunque chiunque vi acceda dev’essere morto, non morto, o comunque in qualche modo capace di sopravvivere senza ossigeno… come un demone per esempio. O due.
Trovano comunque un altare su cui sono appoggiati due strani vasetti e la statua di ATE, uno scaffale con qualche libro di stregoneria e un portellone blindato.
Dopo averlo aperto, scoprono che è pieno di manufatti antichi, oro e gioielli, ma non si azzardano a portare via niente per non destare sospetti, riprendono il braccio di Greg e tornano nel portale, che li riporta sul tetto.
A questo punto telefonano agli altri, c’è bisogno che il Branco si riunisca, i Demoni sono qua e saranno sicuramente in allerta, dopo lo scontro a Los Angeles.
Quindi Greg, Iang e Don Esteban tornano a Little Italy e gli altri si organizzano invece per viaggiare verso New York.
Tra i vari preparativi, divertente quello di Nikky che cosparge un lenzuolo di acqua santa, sale e rosmarino e se lo mette nello zaino… si sa mai che possa tornare utile…

La notte successiva si radunano nel rifugio di New York e si organizzano.
Beh, organizzano… in realtà escono per fare shopping…
Mentre fanno caciara al bar davanti al Lust&Luxury, escono le gemelle e salgono su una Limousine.
In fretta prendono due taxi e le seguono, trovandosi nell’Upper East Side, un quartiere inn della città.
Qui, le vedono entrare in un palazzo e con uno stratagemma alla Supernatural, riescono ad entrare anche loro, inseguendole all’ultimo piano, dve pare si stia tenendo una sorta di festa.
Una volta nell’attico, si trovano davanti una marea di usufruitori di magia e demoni di vario livello, che impediscono loro di raggiungere la camera delle due Demoni.
Grazie a Mepolminee di Violet e all’Ascendete di Zik (Ebbene si, ha usato Maestà!), raggiungono la camera e all’interno trovano le due gemelle intente a “giocare” con una povera “vittima”.
Il poveretto viene usato dapprima come arma da lancio da una delle due demoni, venendo preso al volo da Zik che lo caccia fuori dalla porta.
Mentre Iang inizia a salmodiare infastidendo le due Demoni, iniziano a sparare e la stanza diventa un caos, solo Madeline sembra imbambolata, come incapace di fare qualunque cosa…

Siamo solo all’inizio dello scontro: cos’accadrà?

Precedente [Traccia] A&O Capitolo 2 - Sessione 5 Successivo Stato aggiornamento

Benvenuto Figlio delle Tenebre, vuoi lasciarci un commento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.