[Traccia] Black Rose Capitolo 1 – Sessione 2

blackrosecronaca

Tornati al rifugio inizia la cronaca vera e propria.
Dopo aver parlato col Vescovo informandolo degli eventi, non resta che aspettare di ricevere notizie riguardanti il Circo.
L’unico che si interessa a cercare qualche curiosità in più è Iang, che si fa aiutare dalla gentile segretaria di Carlo per trovare giornali dell’epoca che riportassero notizie interessanti riguardo lo spettacolo. Ne trova alcuni che riportano alcune litografie stampate di come dovrebbe essere il Circo, che racconta di come si fossero svolti gli eventi l’ultima volta.
Il Circo arrivò, fece il suo spettacolo e la mattina seguente sul posto fu trovata una marea di corpi privi di vita, nient’altro.
Finalmente arrivano gli inviti. Tre giorni per prepararsi e recarsi in zona Enna.
La Sicilia è una regione indipendente, Dominio Giovanni, questo non sembra impensierire particolarmente il Branco.

Comunque… fatto shopping, sistemate le armi, il Branco parte, insieme al Vescovo, per recarsi alla festicciola.

Nel mentre Don Esteban scopre che il suo contatto è stato freddato e che il cellulare è in mano ai carabinieri, di cui riceve anche una telefonata.
Quindi scrive una lettera al suo mentore per avere consiglio.

Finalmente arrivano in terra di Sicilia.
Le limo offerte dal Direttore del Circo dei Dannati li conducono in una sorta di arena naturale, chiusa tra le colline.
Il tendone del circo è immenso, circa 250 mt di diametro, e coloratissimo, luci strobo illuminano il cielo notturno e un tappeto rosso divide la folla, che è numerosissima, per lasciar passare i “vip” in maschera.
Sono presenti molti Cainiti, ma gli umani sono in maggioranza e anche molti di loro portano delle maschere.
Il manifesto dell’evento rappresenta due donne-tigri intente a saltare in un cerchio di fuoco, nessuna cantante.
Il Branco si divide per pattugliare meglio l’enorme spazio del tendone, purtroppo la scelta non si rivela azzeccatissima.
Tutti, tranne (strano caso della sorte) Leonore, rimangono incantati dallo spettacolo presentato da Fabian Belmont, il Direttore del Circo.
Leonore impiega un po’, ma alla fine riesce a svegliare prima Violet e poi gli altri attorno a lei, quindi il Don va alla ricerca di Zik e Greg.
Quando finalmente si riprendono dallo stordimento, lo spettacolo è al suo culmine. Gli artisti si susseguono, abilissimi e talvolta portentosi e solo una volta ridestatisi i ostri si accorgono di un sottile canto di sottofondo che accompagna le emozioni del pubblico, mentre alcune illusioni vengono create per rendere tutto più magico e spettacolare.
E’ un esempio di maestria davvero splendido, che non fa altro che “disturbare” la concentrazione dei nostri eroi, che iniziano ad aggirarsi, spuntano come mosche bianche nell’immobilità del pubblico nel tendone.
Zik e Don Esteban raggiungo il sipario, dove scorgono la figura longilinea di una donna intenta a cantare, mentre il Direttore del Circo spiega brevemente che lei è Lady Maxime, la Maestra di Madeline Ataway, in arte Lady Calliope e che quest’ultima è sparita dopo l’ultimo spettacolo, trent’anni prima.
I due tornano al loro posto e finiscono di guardare lo spettacolo, poi, mentre tutti gli invitati scendono al centro della pista, per prendere parte al “Banchetto di Sangue”, si mettono alla ricerca di Maxime e di Fabian. Iang indaga con gli artisti, mettendosi un po’ in mostra riesce ad attirare l’attenzione di Fabian, che gli chiede di raggiungerlo, insieme al resto del Branco, nella sua roulotte. Mentre Don Esteban e Zik trovano Lady Maxime intenta a “fumare” una sigaretta dopo lo spettacolo. Nel tentativo di fare lo sbirro buono e lo sbirro cattivo si perdono la signora che, semplicemente, scompare.

Cosa vorrà dir loro Fabian Belmont?

Precedente [Dieci] Black Rose 2 Successivo The Damned Circus

Benvenuto Figlio delle Tenebre, vuoi lasciarci un commento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.