[Traccia] A&O Capitolo 2 – Sessione 5

IL RITORNO DI VECCHI AMICI – Sessione 5

Dopo un accenno di sessione interrotto prima di cominciare, eccoci al riassunto della nuova sessione.
Questa volta il gruppetto, composto dal Professore, da Sasha e da Sir Wilfred, deve entrare in azione.
Si recano quindi al Pink Panther per controllare il dottor Aldo Garavaldi come richiesto da Cristo.
Notano prima di tutto una Mercedes bianca davanti al locale e subito in loro sorge il dubbio si tratti della Rosa Bianca, ma non si lasciano distrarre.
Una volta all’interno del locale si sparpagliano qua e la per meglio tener sotto controllo la sala.
Finalmente individuano Aldo dirigersi e chiudersi in uno dei privée, dove richiede un ballo privato da una delle sue ballerine preferite.
Mentre il Prof riesce a raggiungere gli spogliatoi delle ballerine, Sasha viene scambiata per una di loro e viene mandata sul palco a ballare. D’altra parte questo si ottiene se  dopo aver passato cinquant’anni in guerra, una sera decidi di truccarti e vestirti come si deve.
Mentre Sir Wilfred attraversa il corridoio e raggiunge le guardie del corpo del dottore, il Prof sente un gran frastuono venire dal palco.
Senza volere Sasha ha procurato il diversivo che serviva a Sir Wilfred, rompendo il palo da lap dance e finendo di sotto.
Tra gente felice e gente un po’ meno felice per l’accaduto, le guardie si distraggono quanto basta perché Wilfred possa entrare e far entrare anche il Prof.
Provano a interrogare il dottore, ma c’è bisogno che sir Wilfred intervenga perché l’uomo si ammorbidisca ed inizi a raccontare dei suoi esperimenti genetici e del lavoro alla clinica privata di nome “Santa Maria Novella” a Bologna, sotto il controllo di una società di nome GenetX che ora gli ha offerto un nuovo laboratorio nella sede svizzera dell’azienda.
Poi Aldo esce dal locale e mentre lo osservano andare via, notano anche un uomo e una donna sgusciare fuori dal locale tra il caos dell’ambulanza che sta soccorrendo un poveretto colpito in modo infame dal palo rotto da Sasha.
I due salgono sulla macchina bianca e seguono la berlina del dottore.
A questo punto chiamano Cristo per chiedergli cosa fare e il suo consiglio è piuttosto criptico: “Se fanno del male, fategli del male”.
Così si precipitano alla loro auto e si mettono a seguire le due auto, fermandosi davanti all’ospedale.
I due, chiaramente agenti della Rosa Bianca, scendono dall’auto e cercano di raggiungere il medico, che viene prontamente contattato dal Prof e avvertito. Così Aldo entra nell’atrio dell’ospedale, lasciando le due guardie del corpo dietro se, impegnate a discorrere con la coppia di religiosi.
A questo punto Sasha prova ad intervenire, ma viene presa a borsettate dalla donna e in risposta le mozza la testa con un’asciata.
L’altro agente cade, svenuto e Sasha prova a berne un sorsetto, ma il sapore fa davvero schifo. così decidono che è meglio far sparire i due corpi, mentre Aldo assicura che si occuperà personalmente delle telecamere di sorveglianza.
Dopo aver depredato il depredabile dall’auto della Rosa Bianca, decidono di caricarci i corpi e di farli sparire giù da qualche burrone.
Una volta a casa e preso un pacchetto che la signora vicina di casa ha ritirato per il Prof, possono mettersi un po’ tranquilli per fare due più due, così si ricordano che non è la prima volta che sentono nominare la GenetX, l’altra volta gliene aveva parlato Nicolaj, il Nosferatu che cercava Arkos, così lo chiamano. Condividendo parte delle loro informazione, ne ottengono altre in cambio e scoprono perché il Clan dei Nosferatu cerca di trovare il Cainita.
Arkos dapprima era andato a cercare rifugio dai Nosferatu, poi, per motivi che Nicolaj non spiega, è scappato ed ha cominciato a collaborare con la GenetX, che gli ha promesso che avrebbero aperto un passaggio nel Velo per poterlo far comunicare con suo padre, il Vampiro Infernalista che aveva osato evocare demoni per poter espandere il suo territorio.
A questo punto non resta che parlare con Cristo e Fabio, perché l’ultima volta che hanno visto Arkos era nel bosco e si stava trascinando via un mannaro mezzo svenuto.
La sera successiva si incontrano con i due mannari e spiegano quello che hanno scoperto.
Come conseguenza decidono di seguire Aldo in svizzera, ma non prima di aver fatto un ultimo sopralluogo nel laboratorio di Bevilacqua. D’altro canto se si parla di aprire passaggi oltre il Velo, è chiaro che ci sia di mezzo la famiglia Giovanni e dunque appare quasi scontato il collegamento con il vecchio capo di Gianluigi, che aveva pagato profumatamente Ulderico per avere la copia del Libro di Nod.

Nella prossima sessione ne vedremo ancora delle belle?

Mi sa di si… :p

Precedente [Dieci] Black Rose 19 Successivo [Traccia] Black Rose Capitolo 3 - Sessione 8

Benvenuto Figlio delle Tenebre, vuoi lasciarci un commento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.