Noiad – Vagabondi

“Noi siamo i figli del Sole di Mezzanotte. abbiamo una famiglia. Abbiamo quello che non hai mai potuto. E tu vorresti strapparci via tutto, non è vero?”

I Noiad sono una linea di sangue Gangrel che abitava in Finlandia nel Medioevo. Essi sono rappresentati come una linea di sangue aliena che può rappresentare la prima presenza Cainita sul continente europeo.

Soffrono di una variante della maledizione Gangrel che li rende in grado di ottenere sostentamento da animali.

Soprannome: Vagabondi

Discipline: Animalismo, Auspex, Proteide

Storia
L’origine dei Noiads è stata dimenticata dai Cainiti e similarmente dai mortale. Nella mente dei Noiads, hanno sempre abitato al Nord, guidare e proteggere le tribù Sami nel nord della Scandinavia.

Siccome erano estremamente dipendenti dai loro greggi mortali, i Noiads negavano ferocemente qualsiasi cambiamento nella loro società, spingendoli sempre più a nord per sfuggire alle culture vichinghe in Scandinavia. Nel fare questo, i Noiads danneggiarono le loro mandrie più di quanto non li abbia aiutati, portando alla morte di molte tribù e all’estinzione delle linee di sangue, finendo completamente isolati, senza esseri umani per nutrirsi. Non è noto se i membri della linea di sangue siano sopravvissuti al 15° secolo.

Organizzazione
Il Noiad osservavano solitamente l’aurora boreale insieme a qualcun’altro, sorvegliandosi vicendevolemente (questo ha dato anche loro l’opportunità di assicurarsi che gli Dei dicessero loro sempre le stesse cose). I NOiad utilizzavano gli animali, sia ghoul o animali controllati tramite la Disciplina di Animalità, per tenersi in contatto.

Cultura
I Noiads credevano di essere essi stessi degli esseri divini, inviati dagli Dei per guidare e proteggere i loro prescelti dalle minacce soprannaturali e mondane, nonché interpretando i presagi degli Dei nascosti nella guovssahas, l’aurora boreale.

La relazione tra i Noiads e la loro tribù era simbiotico: il Noiad avrebbe protetto la tribù dai nemici e agito come una guida, sciamano e loro maestro, mentre la tribù donava volentieri loro il sangue e lo teneva al riparo durante i lunghi mesi senza oscurità. In tempi di carestia, il Noaid avrebbe creato ghoul membri della tribù per garantire la loro sopravvivenza.

L’Abbraccio
Il Noiad dimorò apertamente tra i Sami, ed abbracciava esclusivamente da questa popolazione. Coloro selezionati per l’Abbraccio tendevano ad essere quelli con il talento per la divinazione, per il sogno e l’interpretazione delle stelle. I Noiad controllavano anche che i bambini discendenti da famiglie che includessero almeno un vampiro, alla ricerca dei tratti che erano loro favoriti. La fisicità non era una preoccupazione primaria, ma solo perché i Sami che non erano fisicamente in grado di prosperare nei climi più duri non vvevano nemmeno abbastanza a lungo per essere considerati tra coloro che sarebbero potuti essere abbracciati.

Precedente Ventrue Antitribù - Crociati o Nerds Successivo Serpenti della Luce - Cobra

Benvenuto Figlio delle Tenebre, vuoi lasciarci un commento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.