Indipendenti

200px-LogoVampireAnkhSin dalla fine del Medioevo, la pericolosa pavana danzata dalla Camarilla e dal Sabbat aveva plasmato la società dei Fratelli. I conflitti sanguinosi avevano spezzato milioni di vite umane formato la storia segreta delle città del mondo.
Naturalmente, ci sono alcuni clan che osservano entrambe le sette mentre queste si puntano il coltello alla gola in nome della Jyhad, e preferiscono non avere nulla a che fare con tutto questo, molte grazie. Sebbene abbiano certamente il pedigree dei veri clan (contrariamente ai ceppi ibridi che talvolta compaiono), i clan indipendenti condividono una forte antipatia nel “prende posizione” nei confronti della Jyhad. Naturalmente, alcuni dei membri più giovani di ogni clan si possono trovare sia all’interno della Camarilla che del Sabbat. Gli Anziani dei clan indipendenti progettano invece i loro piani, che rischierebbero di essere rimandati da sciocchezze quali la fedeltà alla setta.
Sarebbe follia affermare che un membro tipico di un clan non schierato possa in qualche modo essere completamente fedele all’ideale del suo clan. Come tutti gli altri Fratelli, gli Indipendenti sono prima di tutto vampiri e poi membri di un clan. La maggior parte di questi Cainiti si preoccupa innanzitutto di realizzare i suoi scopi personali, che questi coincidano o meno con quelli del clan. Questo fatto serve solo a irritare ulteriormente gli osservatori esterni; un vampiro indipendente è spesso una mina vagante, senza la politica della setta e senza la legge del clan come guida al suo comportamento.
Tuttavia…
Tuttavia, si dice anche che gli Anzianidei clan indipendenti siano più numerosi di quelli degli altri ceppi. Un clan ha spezzato un vecchio incantesimo che lo teneva sotto controllo, forse grazie all’intervento diretto dei suoi progenitori. Un altro, il più giovane dei clan, pare abbia goduto della protezione incessante del suo fondatore fin dai tempi del Rinascimento. Le dicerie affermano anche che i terribili e spietati Matusalemme appartenuti a un terzo clan si siano levati dalla terra che li ricopriva e abbiano radunato tutti i loro figli. Ed un altro…
Ma nonostante tali dicerie, i figli di ogni clan indipendente continuano le loro attività come se niente fosse, offrendo tanta fedeltà ai loro clan quanto facevano prima. Se sono davvero pedine nelle mani dei loro sire Antidiluviani, sono apparentemente inconsapevoli del fatto, o peggio, pienamente al corrente e tacitamente consenzienti. – See more at: http://www.shekinah.altervista.org/?Sette_e_Clan___Indipendenti#sthash.DdrGFojh.dpuf

Setta ,

Informazioni su Shekinah

Sono la burattinaia, sono il filo che da oggi reggerà il tuo burattino Sono colei che muoverà le dita ad indicare la tua sorte. Obbligherò le tue membra ad alzarsi contro il volere della Natura stessa, senza che tu possa fermarmi. Eseguirai la mia danza. E ti piacerà.

Precedente Invidia Successivo Sabbat

Benvenuto Figlio delle Tenebre, vuoi lasciarci un commento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.