[Dieci] Desmond 25

Nikky: «C’è un problemone one one one!»
Don Esteban: «Sì, che Robin (Iang) si deve mettere la maschera.»

Esteban: «Sicchè… cosa dico quando suono il campanello? Testimoni di Geova?»

Nikky: «Ma se prendo Forma della Bestia perdo la coscienza?»
Master: «Ma no.»
Nikky: «Allora lo prendo un po’ per il culo.»

Nikky si è trasformata in un grosso lupo…
Esteban: «Andiamo Füster?»
Nikky: «H A R F!»

Master: «Scende l’autista: “Signore, ha scordato la ventiquattrore in macchina!”»
Esteban: «Aaaah! Si si hermano, la ventiquatrores! Bravo autista! Este es mi carta, e cane, perro, Füster! Saluta Füster!»
Nikky: «U O F!»
Esteban: «Palline da tennis, tienes?»
Nikky: «No ti prego, non mi lanciare le palline da tennis…»

Esteban: «Mia mamma è metà cubana e metà israeliana. Mio papà metà napoletano e metà iraniano, ma yo son nato a Cordoba!»
Segretaria (PNG): «Ah…»
Esteban: «Lui è mio cane, mi perro! Füster! Piacciono i cani?»
Segretaria: «Si ma è un cane un po’… grande…»
Esteban: «Noooo! Es taglia piccola!»

Esteban: «Telecamere… in ascensore ce ne sono?»
Master: «All’interno dell’Ambasciata ce ne sono ovunque.»
Esteban: «Beh, allora guardo con discrezione.»
Master: «Sei un Lasombra, non ti si vede! Vedono una ventiquattrore e un cane da solo in ascensore.»

Master: «Ti avvicini alla camera e senti il telefono suonare dall’interno.»
Esteban: «Eh, apro e rispondo.»
Segretaria (PNG): «Signore, dalla sicurezza m’informano che ha lasciato il cane e la valigia in ascensore.»
Esteban: «No, no, no ero a fare pipì! A Madrid facciamo sempre pipì, c’è gente che piscia ad ogni angolo di strada!»
Segretaria: «Si, va bene, ma mi raccomando non lasci incustodito il cane.»
Esteban: «No no, il cane è stato addestrato in un asilo! E poi dovrebbe vedere il gatto di mia nuora, fa la paella da solo!»

Zik: «Master, vedo la stanza di fianco?»
Master: «Sì, ma le tende sono tirate.»
Zik: «Telefono al Don.»
Esteban: « Diga? Ah, sisi Ignacio.»
Zik: «Non riesco a vedere nella stanza di fianco.»
Esteban: «Si, si Ignacio, la paella di ieri non era tanto buona… ah, la borsa scende?»
Zik: «Si, la borsa di mio nonno…»
Esteban: «Eeeeh sisi, senti Ignacio, prima nella mia stanza c’erano due enormi mosconi e il mio fedele Füster li ha anche mangiate e gli è venuto il cagotto.»
Zik: «Controlla che siano morti morti morti, che non facciano rumore.»
Esteban: «Sì, va bene e dije… quindi devo solo controllare che la borsa vada su… e come faccio?»
Zik: «Sì… vedi di aprire le finestre!»
Esteban: «Sì, Füster! Dobbiamo aprire le finestre di là.»

Nikky: «Intanto vado in giro per la stanza ancora un po’.»
Esteban: «Non bere l’acqua del WC!»

Esteban: «Guardo la radio e ti dico tra qualche minuto il gps cosa mi dice.»
Zik: «Ok.»
Esteban: «Füster cosa facciamo?»
Nikky: «AHUUUU!»
Esteban: «Ottima idea!»

Nikky: «Esco e comincio a gironzolare per il corridoio.»
Master: «Esteban, ti bussano alla porta della camera.»
Esteban: «Sono nudo!»
Security (PNG): «Sì, senta… le è scappato il cane.»
Esteban: «Lo prenda, non fa niente!»
Security: «Ma è enorme!»
Esteban: «Dovrebbe vedere sua madre! E’ un chiuaua!»

Master: «Fallimento critico. Annusi qualche muffa e ti rimane l’odore nel naso.»
Nikky: «Torno nella camera. “Caiii! Caiiii! Etciù! Caiiiii!”»
Esteban: «Cos’hai, problemi al naso Füster? Ha trascorsi da cocainomane.»
Security: «Drogava il cane?»
Esteban: «No, no faceva tutto da solo, non ho mai comprato droga, nemmeno ai miei figli!»

Dopo un po’ di trambusto, Zik telefona a Esteban…
Zik: «Sei riuscito a tirar giù le tende?»
Esteban: «Sì? Ah Ignacio! Sì, il cane ha tirato!»
Zik: «Fantastico!»
Security: «Ma io le faccio abbattere il cane!»
Esteban: «Fa lo stesso, è della mia ex moglie!»

Nikky si trasforma in un topo(one)…
Esteban: «Ok… Tentacoli… uno, due e tre! Con due branco Nikky e il terzo me lo tengo di fianco così ho qualcuno con cui parlare.»

Iang riesce ad entrare scavalcando il muro di cinta e si fa portare in Segreteria da due soldati…
Segretaria: «”Si, ho capito che sei del Tibet, ma non puoi entrare dal muro! Dovevi chiedere all’ingresso!” dopo un po’ Iang, vedi entrare Esteban.»
Iang: «Rimango folgorato. Mi precipito.»
Esteban: «Señorita, esto es un mio amico!»
Segretaria: «Non avevo dubbi.»
Esteban: «Esto es un cinese!»
Segretaria: «L’avevo capito, ma non può entrare scavalcando il muro!»
Esteban: «Si, ma è scemo! Comunque sono sceso per altro motivo. Questo es un incontro fortuito, lui non ha chiamato perchè non sa usare il telefono. Comunque la TV non va, non se vede il canale a luci rosse.»
Segretaria: «Cosa?»
Esteban: «Ma non per me, per il cane, Füster! Perchè a Madrid le mujeres girano tutte con le tette al vento e il cane sente la mancanza. Intanto mi prendo carico io di questo ma fatemi portare una branda per mio amico. Lui non mangia pesce. Carne, vegetali, ma non pesce. Lei lavora qui?»
Segretaria: «Sì. Ma cosa c’entra il pesce?»
Esteban: «”Bueno, le lascio una mancia.” con la carta di Leonore le faccio una strisciata da 200 €.»
Segretaria: «Ti dice il nome a cui è intestata la carta “La signora è sua moglie?”»
Esteban: «Sì, sì, mia moglie, è lei che è ricca di famiglia.»

Nikky: «Intanto io mi annoio. Mi arrampico sulle tende, salgo sul davanzale della finestra e ballo, così Zik mi vede.»
Master: «Entrate e vedete il topo che balla sulla finestra.»
Iang: «Conosco almeno dodici licette con topo!»

Iang: «Mentre passiamo mi fermo davanti alla guardia e parlo in cinese.»
Security (PNG): «Me lo tiri via da davanti.»
Esteban: «Andiamo Ramon!»

Master: «Fallimento critico! Un tentacolo non ti funziona più.»
Esteban: «Oh Franco, hai 3 secondi, se non lo prendi ti faccio sparire!»
Master: «Gli dici così?»
Esteban: «Al tentacolo?»
Master: «Eh!»
Esteban: «Sì, gli dico anche di peggio.»
Master: «Il tentacolo si attacca al paletto di Shekinah e tira.»
Esteban: «Io scompaio in una bolla nera!»

Zik: «Chiamo il Vescovo.»
Vescovo (PNG): «Si?»
Zik: «Abbiamo rapito Dragomir Lungu.»
Vescovo: «Oddio.»
Zik: «E abbiamo liberato Shekinah.»
Vescovo: «E’ un ambasciatore!»
Zik: «Ma l’ambasciata è ancora in piedi.»

Zik: «Crede che sia il caso di avvertire la Mano Nera?»
Vescovo: «Credo sia il caso di avvertire un po’ tutti prima che scoppi una guerra.»
Coro: «Risponde la segreteria telefonica della Mano Nera..»

Precedente [Traccia] Desmond 20 Successivo [Traccia] Desmond 21

Benvenuto Figlio delle Tenebre, vuoi lasciarci un commento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.