[Dieci] Black Rose 15

Master: «Non pensate male, ma il suo nome è Micah. M – I – C – A – H, non con la K.»
Iang: «La K 47?»

Iang«Tibetano, non cinese! La prossima volta ti stacco una mano.»
Don Esteban: «Quale?»
Iang«Non lo so, tiro il dado!»

Leonore: «Ma tu lo sai l’inglese?»
Don Esteban: «Aspetta… But of course!»
Leonore: «Ma Iang non lo sa!»
Don Esteban: «Ma a lui gli hanno mozzato la lingua mentre cercava di baciare un toro!»
Leonore: «Non vorrei dirlo ma… avremmo bisogno di Hasad! Silenziatelo!»

Master: «E’ tutto un gran Caino…»

Greg: «Se andiamo a New York vogliamo la Garguglia vestita da tassista col cartello “Sabbat” che ci aspetta in aeroporto.»

Iang: «Ma non lo sai? Di fianco alla Statua dellaLibertà hanno buttato una gettata di cemento… idea di un architetto tedesco…»

Iang: «Se il Don portasse a 5 Dominazione e la usasse sarei felice…»
Don Esteban: «Ma non è questo il giorno!»

Don Esteban: «Se dovessi giocarmi seriamente il mio PG…»
Iang: «Cos’hai detto?»

Iang: «Allora, mettiamo in chiaro una cosa, se andiamo a New York ci sono tre regole. Primo: non impersonifico nessuno che possa essere un riccone o uno sguattero che sia riconducibile a te. Secondo: tu utilizzi tutte le tue discipline. Terzo: PROFILO BASSO.»
Don Esteban: «Ahi. Allora ho un altro piano. Sai che a New York c’è l’ONU?»
Iang: «Basso profilo e ONU non sono ricondicibili…»

Don Esteban«Andiamo sul ponte di Brooklyn e guardiamo i passanti…»
Leonore: «Ma hai mai visto passaggi pedonali sul ponte di Brooklyn?»
Don Esteban: «Ma senti, ma se volevano fare lo stretto sul ponte di Messina!»

Don Esteban: «Al momento le mie idee non sono tangibili.»
Iang
: «Un po’ come le tue foto!»

Iang: «Sono preoccupato. Don ma quindi… stiamo andando a casa di uomini di malaffare?»

Precedente [Traccia] Black Rose Capitolo 3 - Sessione 3 Successivo [Traccia] Black Rose Capitolo 3 - Sessione 4

Benvenuto Figlio delle Tenebre, vuoi lasciarci un commento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.