[Cronaca] Haiti’s Voodoo Nights – Epilogo

Forse mi stò amalgamando troppo con questo Branco. La sensazione di avere l’anima sporca mi è rimasta per tutto il viaggio di ritorno in Italia, anche pregando ogni notte del tragitto in nave fino al porto di Capo Verde e poi sull’aereo che ci ha riportati ad Aviano.
E lavarmi per ore nella vasca, una volta tornati a casa non è servito.
Crepuscolo, la nostra fata domestica, si è offerta di aiutarmi, ma mi sono rifiutata. Per ora cercherò di superare questa sensazione sgradevole. Certo è che ora Ian appare in modo diverso ai miei occhi e non è una visione più gradevole di quella che avevo prima di lui e delle sue capacità.
Tornando in Italia non ho potuto chiamare Del Duca, avevo tutti con il fiato sul collo, tutti a chiedere a me ogni volta che c’era da fare qualcosa.
Fandango è rimasto ad Haiti, stà organizzando la base a Pestel, nella vecchia magione della Contessa.
Braden scalpita, vorrebbe ritrovare sua nonna, ma sarà davvero dura, la contessa non ha lasciato nessun indizio su dove potesse essere scappata.
Mario è stato chiamato, mentre eravamo a Capo Verde.
Non ci ha detto nulla, solo non ha preso il nostro volo.
Salutarlo è stata dura, ero molto legata a quell’assassino mezzo matto. Spero solo che qualunque cosa sia andato a fare non sia pericoloso. Mario è, assieme a Selene, l’unico per cui darei volentieri la mia non vita. Dev’essere il retaggio lasciatomi da Anita quella notte in cui Selene ed io trovammo la sua moto.
E’ passato qualche mese, forse non più di un anno da quando ci siamo unite ai Black Wolves, ma a me sembrano passati anni.
Ma a farmi quest’effetto dev’essere il mio cervello rimasto shoccato da quello che è accaduto con Ian e Selene.
Sely. La cara vecchia Sely.
Mi sono accorta che in tutto questo tempo il suo legame con Ian è diventato sempre più profondo e comincio a temere che se dovesse scegliere tra me o lui sceglierebbe lui.
Questo vuol dire che non posso più fidarmi del tutto nemmeno di lei.
Xavier continua ad essere un mistero, per me.
La sua duplice natura che di tanto in tanto si affaccia mi spiazza.
Ivan è sempre presente, ma ora c’è anche Xavier. Sono due persone diverse, ma condividono il medesimo corpo e questo mi rende difficile rapportarmi con Xavier. Non so mai chi dei due sbucherà fuori la prossima volta che gli parlerò.
La situazione ad Haiti è stata sedata.
Mambo Eluna e Mama Marie hanno stretto una specie di patto di non aggressione.
Io non vengo da te, tu non vieni da me, una specie di accordo reciproco ad evitarsi assolutamente, qualunque cosa accada.
Anche se, a dire il vero, quando abbiamo riportato il chupacabra sembravano andare d’accordo. Credo che, nonostante tutto, questo scontro/incontro sia stato un bene per entrambe.
Sono stanca… domani notte andremo dal Vescovo. Il Branco ha insistito perché io prenda il posto di Ivan come Reverendo.
Non dubito che presto dovremo decidere chi sarà il nuovo Ducus. Per ora resterà Fandango, ma abbiamo eletto Ian come suo Vice temporaneo, visto che Fan dovrà restare ad Haiti per un bel po’.
Domani notte verrò riconosciuta come Reverendo dal Vescovo. Io, una spia. Divertente…
E tra due notti, Selene ed io andremo a ritirare la ricompensa per aver evitato lo scontro. In effetti sono curiosa di risentire Del Duca, il legame che ha ora con me e Selene dev’essere qualcosa di davvero fastidioso…
Beh, tutto sommato forse dovrei smetterla di sentirmi sporca.
Ci sono altre cose, cose umanamente peggiori, che ho fatto da quando sono con i Balck Wolves ma per nessuna mi sento in colpa… Si, ho deciso, smetterò di sentirmi sporca.

Precedente [Cronaca] Haiti's Voodoo Nights - 16 Successivo [Dieci] Danza 10

Benvenuto Figlio delle Tenebre, vuoi lasciarci un commento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.