Caccia di sangue?

Le alte cariche che si occupano dei territori (Principi e Vescovi) possono decretare la caccia di sangue contro un vampiro ritenuto colpevole di un crimine molto grave, che solitamente è:

  • Uccisione di un altro cainita.
  • Diablerie.
  • Violazione della Masquerade.
  • Violazioni particolarmente gravi del proprio dominio.
  • Violazioni generiche di Tradizioni o Codice di Milano.

Una volta decretata la caccia, ogni vampiro avrà l’ordine di cercare e uccidere il vampiro incriminato a qualsiasi costo, ovviamente se appartenente alla Camarilla stando attento a non violare a sua volta la Masquerade.

Precedente Final Destination... Successivo [DIECI] Demoni in affitto Cap.1-6

Benvenuto Figlio delle Tenebre, vuoi lasciarci un commento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.